MAGENTA NOSTRA - Ottobre 2019

1 MAGENTA NOSTRA ANNO XXVIII - N. 8 - OTTOBRE 2019 Direz. Redazione: 20013 Magenta - via 4 Giugno 80 tel./fax 02 97291515 INTERNET: www.prolocomagenta.org E-MAIL: info@prolocomagenta.org Direttore responsabile: Oliviero Trezzi Aut. Trib. Milano n. 602 del 9-11-’92 Stampa: dodicimila copie - mensile Punti di distribuzione: L’Edicola del cortile di Carlo Oldani, via S. Caterina 31/33 - Circolo Daniele, Pontevecchio - Panificio Franchino, via Novara, 33 - Mazzucchelli, via Men- tana, 11 - Edicola di via Melzi - Il Segnalibro, via Roma, 87 - La Memoria del Mondo, Galleria dei Portici - Foto Cattaneo, via del Carso, 33 - Cartoleria Arte Mia, via Dante, 29 - Biblioteca Comunale, via Fornaroli - Giornalaio Boschetti (IPER) - Ist. Madri Canossiane - Caffè dei Portici, via Mazzini - Bar The Rose, via Pusterla - Casa di riposo don Cuni - Cicli Chiodini, via Melzi - Bersaglieri, via Matteotti - Alpini, via Milano - Circolo Banda Civica, via Melzi - CinemateatroNuovo - Teatro Lirico - Cartoleria Posteria, via Garibaldi, 12 - Caffè Maino, Piazza Liberazione - Edicola del Borgo, via De Medici, 4 Pontenuovo. GLI AVVENIMENTI DI PRO LOCO MAGENTA ANCHE SU FINALMENTE! Dopo tanto ‘scaldar motori’ è partito il restau- ro del Santuario dell’Assunta. Al rientro dalle vacanze abbiamo tutti visto la più antica chie- sa di Magenta ‘impacchettata’ dai ponteggi installati per il rifacimento delle coperture. E come sempre, spiace non poter godere della consueta immagine ‘cartolina’ e contempo- raneamente consola il fatto che si pon mano al suo salvamento. Salvamento, termine non esagerato, perché l’attuale stato è veramente preoccupante. Di questo, di come si sta pro- cedendo e si continuerà, parliamo con l’Arch. Francesca Monno che ha studiato, progettato e finalmente cura il restauro dell’Assunta. In- nanzitutto le chiediamo di descriverci in det- taglio i lavori in corso. “I Lavori in corso, finalmente iniziati, deno- minati ‘primo lotto d’intervento’ riguardano l’aspetto prettamente legato all’eliminazio- ne delle infiltrazioni d’acqua nelle murature. Le analisi effettuate nel corso delle indagini strumentali avevano messo in evidenza la presenza di umidità nettamente sopra la so- glia di tollerabilità dovuta ad infiltrazioni di varia natura. I primi lavori che si svolgeran- no riguarderanno il rifacimento del manto di copertura della navata centrale , delle nava- te laterali , dell’abside e dell’ingresso latera- le su via Mazzini. Successivamente verranno rimossi i pluviali danneggiati posti all’inter- no della muratura prospiciente via Mazzini ( posizionati nell’intervento del 1937-1939 ) e sostituiti con pluviali esterni in rame con terminali in ghisa . Si interverrà poi con la rimozione dell’intonaco a base cementizia posto sulla parete dell’ingresso laterale e sostituito con intonaco a base di calce per permette la traspirazione della muratura del nucleo antico. In ultimo, in merito alla ‘cura’ delle murature si posizioneranno all’interno del Santuario, dispositivi elettronici con son- de , per la risoluzione dei problemi di umidità di risalita nelle murature. Questa fase com- prenderà anche l’intervento di restauro delle cinque vetrate artistiche poste su via Mazzini. Si procederà con la rimozione , la ricostru- zione fedele delle parti mancanti , successi- vamente col riposizionamento e la posa dei vetri di sicurezza. “ Bene, dunque questa non è che una prima fase; come si procederà poi? “ La seconda fase , riguarda il sistema im- piantistico nel complesso attualmente man- cante, ovvero , lo studio e la realizzazione dell’impianto di riscaldamento , dell’impian- to elettrico e di illuminazione. Mentre la terza fase sarà dedicata al restauro dell’apparato pittorico e decorativo sul quale si potrà agire una volta che l’umidità presente nelle mu- rature verrà stabilizzata.” E sin qui abbiamo parlato della ‘struttura’ intesa come muri e coperture; ma l’Assunta è anche uno scri-

RkJQdWJsaXNoZXIy OTE3NQ==